Pippo.com: another building in the cyberspace

PROGETTO IMPATTO ZERO (ZERO EMISSION)

Tutti noi produciamo anidride carbonica nella vita di tutti i giorni. Come accade?

L'energia è alla base delle nostre attività. Se fabbrichiamo un prodotto, usiamo energia.
Se gestiamo un'attività, usiamo energia. Nella vita di tutti i giorni, usiamo energia. Ma se l'energia che usiamo non è "pulita", ossia non proviene da fonti rinnovabili, significa che alla realizzazione di ogni prodotto, o attività, corrisponde una serie di emissioni inquinanti nell'atmosfera. Queste emissioni possono essere valutate in Kg di CO2.


L’anidride carbonica, causa principale dell'effetto serra e degli sconvolgimenti del clima che ne derivano.
Gli alberi hanno la preziosa proprietà di assorbire l'anidride carbonica. E' quindi fondamentale proteggere le ultime grandi aree verdi della nostra Terra, e crearne di nuove.

Per questo
Marco Iannacone ha deciso di aderire ad Impatto Zero calcolando quanta CO2 emette nell'atmosfera nelle sue attività a consulente e compensando le emissioni contribuendo a riqualificare e tutelare aree verdi.



Marco Iannacone - zero emission


Marco Iannacone - impatto zero